Il cancro alla prostata Omnic e

Tumore alla prostata: quali sono i sintomi a cui fare attenzione?

Patch da prostatite a Karaganda

L' iperplasia prostatica benigna " IPB " — spesso indicata anche con il cancro alla prostata Omnic e termini non corretti di " ipertrofia prostatica" o " adenoma della prostata" — è il cancro alla prostata Omnic e condizione patologica estremamente diffusa caratterizzata dal progressivo aumento delle dimensioni della ghiandola prostatica. Tra i sintomi dovuti all'ostruzione dell'uretra " sintomi ostruttivi " rientrano l'attesa minzionale e il rallentamento del getto urinario.

Altri disturbi sono invece legati ad alterazioni reattive che possono insorgere a carico della vescica " sintomi irritativi " e tra il cancro alla prostata Omnic e vi sono la necessità di urinare spesso "pollachiuria"l'urgenza minzionale, l'incontinenza da urgenza il cancro alla prostata Omnic e la necessità di urinare durante la notte "nicturia". Nella maggioranza dei pazienti affetti da IPB — prima di ricorrere al trattamento chirurgico — ci si affida alla terapia medica : tra i farmaci più spesso utilizzati vi sono gli alfa-litici come la tamsulosina o Omnic e la dutasteride Avodart.

Questi due farmaci vengono spesso prescritti in associazione nel singolo paziente. Da alcune settimane, esiste in commercio un nuovo farmaco — il combodart — che unisce al suo interno tamsulosina e dutasteride, in modo da consentire ai pazienti in terapia di associazione di assumere un unico preparato farmaceutico.

Fortunatamente in meno della metà dei casi sono presenti anche le manifestazioni cliniche della patologia ovvero i sintomi. Le cause restano ignote: sembrano importanti gli aspetti ormonali del paziente è la familiaritàmentre sono esclusi i fattori ambientali come la dieta. In particolare sembrano avere un ruolo chiave i cambiamenti nella produzione del testosterone e del suo metabolita di-idro-testosterone, DHT e degli estrogeni.

Non si tratta quindi né di una ipertrofia né di una neoplasia. Non esiste alcuna relazione causale tra l'IPB e il tumore della prostata: anche se possono coesistere nello stesso paziente, si tratta di patologie completamente differenti. La il cancro alla prostata Omnic e naturale della prostata è infatti quella di ingrandirsi inesorabilmente nel tempo. Oltre agli inibitori della 5alfa-reduttasi e agli alfa-litici che sono i farmaci più il cancro alla prostata Omnic e utilizzati e i soli ad essere rimborsati dal sistema sanitario nazionale esistono altre categorie di farmaci utilizzabili nei pazienti affetti da IPB:.

Combodart consente quindi di agire sia sui sintomi urinari sia sul volume prostatico nello stesso modo in cui agiscono singolarmente tamsulosina e dutasteride. Gli effetti collaterali sono gli stessi dei due farmaci considerati singolarmente. In particolare:. Anche se questi effetti collaterali non sono molto frequenti, è fondamentale che questa terapia medica sia indicata e costantemente monitorata dal medico.

Il vantaggio del combodart risiede esclusivamente nel ridurre il numero di medicine che i pazienti con IPB in terapia di associazione devono assumere. Lo svantaggio riguarda purtroppo il costo della terapia: mentre tamsulosina e avodart vengono rimborsate dal sistema sanitario nazionale, il combodart è a carico del paziente.

In questa sezione trovi altri articoli che potrebbero interessarti. Clicca sull'anteprima per aprire la pagina contentente l'articolo completo:. In questo sito trovi una serie di articoli informativi di argomento urologico e andrologico. Sono tutti articoli originali diffusi in modo completamente gratuito. Se le informazioni che hai ricevuto si sono rivelate in qualche modo utili, puoi contribuire in modo concreto a sostenere l'esistenza di questo sito.

Hai 2 possibilità per farlo:. L'IPB è una patologia progressiva! I farmaci disponibili: 1 Farmaci inibitori della 5-alfa-reduttasi : Il cancro alla prostata Omnic e questa categoria appartengono la finasteride in commericio: ProscarFinastidProstide e la dutasteride Avodart.

Dato che il DHT è uno dei principati fattori di crescita della ghiandola prostatica, il calo della sua concertazione intraprostatica inibisce il processo di iperplasia cellulare. La loro azione sui disturbi clinici è tuttavia lenta e secondaria solamente alla riduzione volumetrica della prostata. Sono particolarmente indicati nei pazienti a rischio di progressione, in cui il volume prostatico ha già raggiunto valori critici. Oltre agli inibitori della 5alfa-reduttasi e agli alfa-litici che sono i farmaci più spesso utilizzati e i il cancro alla prostata Omnic e ad essere rimborsati dal sistema sanitario nazionale esistono altre categorie di farmaci utilizzabili nei pazienti affetti da IPB: 3 Farmaci antimuscarinici o anticolinergici : Si tratta di farmaci storicamente utilizzati nelle donne affette da iperattività vescicale.

La loro azione si esplica attraverso il blocco dell'attività del sistema parasimapatico, responsabile della contrazione del muscolo detrusore vescicale: in questo modo favoriscono il "rilassamento" della vescica.

Tuttavia, la loro efficacia solo raramente risulta completa e gli effetti collaterali sono abbastanza frequenti e fastidiosi. Tra i farmaci antimuscarinici vi sono la tolterodina Detrusitolla solifenacina Vesikerl'ossibutinina Kenterala fesoterodina Toviazla propiverina Mictonorm e il trospium Uraplex.

Un farmaco concettualmente simile ma dotato di un meccanismo d'azione diverso il cancro alla prostata Omnic e rappresentato dal mirabegron Betmiga : i risultati sembrano migliori di quelli ottenibili dagli antimuscarinici e e gli effetti collaterali meno significativi. Gli il cancro alla prostata Omnic e collaterali sono virtualmente assenti ma la reale efficacia non è stata dimostrata dagli studi scientifici. Tipicamente vengono impiegati in soggetti giovani con sintomi di entità lieve.

I preparati in commercio sono praticamente infiniti: tra i più conosciuti troviamo PermixonSabaProstaplantProstamol In particolare il tadalafil Cialis assunto quotidianamente al dosaggio di 5 mg risulta particolarmente indicato per questo tipo di terapia. Il paziente ideale è quello in cui i sintomi dell'IPB coesistono con problemi di disfunzione erettile e - aspetto non trascurabile visti i costi del farmaco - in assenza di problemi economici.

Le indicazioni alla terapia medica: quale farmaco utilizzare nel singolo paziente? Lo scopo della cura è quello di un veloce miglioramento dei sintomi senza preoccuparsi del volume prostatico.

Quando sono prevalenti i sintomi di tipo irritativo rispetto a quelli ostruttivi possono essere utilizzati i farmaci antimuscarinici eventualmente anche in associazione agli alfa-litici. In questo modo si cerca di agire sia sui sintomi in modo rapido, sia sul volume prostatico per evitare la progressione della patologia. Diversi studi scientifici molto autorevoli hanno dimostrato nel recente passato come la terapia di associazione per questo tipo di pazienti sia significativamente più efficace rispetto alle varie monoterapie.

In entrambi casi vanno anche considerati i costi delle terapie. Combodart: efficacia ed effetti collaterali. Le noti dolenti: i costi. Altri articoli: In questa sezione trovi altri articoli che potrebbero interessarti.