Radioterapia combinata per il cancro alla prostata

Radioterapia Oncologica di ultima generazione

Trattamento domestico per la prostata

Gli uomini che hanno un cancro alla prostata di piccole dimensioni e confinato alla prostata, ma a rischio di crescita e diffusione, hanno outcome migliori se sono trattati con la radioterapia in combinazione con la terapia di deprivazione androgenica, che abbassa i livelli di testosterone, rispetto alla sola radioterapia.

Secondo gli esperti, questi risultati porteranno a cambiare la pratica clinica. I dato mostrano che la radioterapia radioterapia combinata per il cancro alla prostata tridimensionale, che sia di intensità modulata o meno, e indipendentemente dalla dose, va associata a una terapia di deprivazione androgenica a breve termine per ottenere una riduzione significativa del rischio di recidiva.

La prima iniezione è stata praticata il primo giorno della radioterapia radioterapia combinata per il cancro alla prostata la seconda 3 mesi dopo.

Per quanto riguarda la radioterapia, i medici potevano scegliere tra tre diverse dosi di irradiazione: 70, 74 o 78 Gray. Gli autori hanno quindi seguito i pazienti per una media di 7,2 anni e hanno trovato cheindipendentemente dalla dose della radioterapia e dal radioterapia combinata per il cancro alla prostata che fosse o meno a intensità modulata, il gruppo trattato con la radioterapia associata alla terapia ormonale ha mostrato una probabilità significativamente inferiore di ricaduta e progressione rispetto al gruppo sottoposto alla sola terapia radiante.

Dopo 5 anni dalla fine del trattamento, la sopravvivenza senza progressione biochimica è stata migliore nel gruppo trattato con la radioterapia più terapia ormonale, ha riferito Bolla. Vincenzo Valentini, del Policlinico Universitario A. Altri articoli della sezione Oncologia-Ematologia. Doppio blocco al fattore di crescita epidermico umano nel cancro colorettale metastatico.

Tre studi positivi.