Shiitake cancro della prostata

Tumore della prostata: novità in terapia

In grado di rilevare il cancro alla prostata ultrasuoni

La micoterapia. La medicina tradizionale cinese, da secoli, fa largo uso di funghi per prevenire e curare. In Occidente, sempre più medici che praticano medicina naturale prescrivono ai loro pazienti i funghi medicinali, sia per curare che per prevenire le malattie. I funghi sono creature che fanno parte del regno naturale e si pongono a livello intermedio tra il mondo animale e quello vegetale.

Infatti, piante e alghe hanno bisogno, per vivere, di anidride carbonica, acqua e luce che usano come carburante per produrre energia sottoforma di carboidrati, liberando ossigeno. Ed è proprio questo che li rende interessanti. I funghi vivono normalmente nel sottobosco, un ambiente naturale molto ostile, producono tutta una serie di sostanze tra cui enzimi, antibiotici, vitamine del gruppo B e D e assorbono preziosi oligoelementi che necessitano sia per sopravvivere che per difendersi da eventuali malattie.

Esiste inoltre una vasta letteratura relativamente all'impiego dei funghi nelle patologie degenerative gravi come il cancro, dove possono svolgere un ruolo importante di complementarietà e potenziamento delle terapie ufficiali, quali chemio e radioterapia.

Questo fungo dalle proprietà medicamentose è un saprofita della quercia e del castagno. Ne abbiamo due varietà, rosso e nero, di cui si possono trovare diverse immagini sul web. In Italia è abbastanza raro, non è un shiitake cancro della prostata commestibile per il suo sapore amaro e la consistenza legnosa.

Viene coltivato soprattutto in Cina e in Giappone, ma anche in tutta l'Asia. In questi paesi viene chiamato shiitake cancro della prostata dell'immortalità" per via delle sue infinite proprietà terapeutiche.

In Cina era già utilizzato per per le sue doti terapeutiche nel primo secolo a. Condizione imprescindibile è che arrivi da coltivazioni biologiche. Dal punto di vista nutrizionale, contiene polisaccaridi con capacità immunostimolantitriterpeni con proprietà anti-ipertensive e antiallergiche17 aminoacidi tutti gli essenzialisteroli precursori ormonalivitamine, sali minerali potassio, calcio, magnesio, ferro, rame, zinco, e germano e un'infinità di altre sostanze bioattive.

Il gonoderma lucidum è un importante "farmaco" di prevenzione e trattamento coadiuvante nelle terapie oncologiche. Inoltre è efficace contro malattie virali, in particolare herpes simplex, virus influenzale A e altri ceppi virali. Ha anche un'azione anti-istaminica, quindi ideale nel trattamento di forme allergiche.

Raramente ci possono essere problemi digestivi ed eruzioni cutanee. Bisogna usare cautela in quei pazienti che utilizzano anticoagulanti, per gli effetti di fluidificazione del sangue tipica dei funghi.

Il fungo shiitake Lentinula Edodesè di origine asiatica ed è il secondo fungo commestibile più consumato al mondo. Il suo nome deriva dall'unione di due parole giapponesi ,"Shii" quercia e "Take" fungo : infatti, cresce sui tronchi di quercia.

In Italia esiste qualche piccolo coltivatore, ma è ancora poco conosciuto. Viene venduto inoltre in capsule. E' controindicato in soggetti allergici ai funghi e bisogna usare cautela nei pazienti che utilizzano anticoagulanti, per gli effetti di fluidificazione del sangue tipici dei funghi. Dal punto di vista nutrizionale contiene sali minerali potassio, calcio, magnesio, ferro, rame, zincovitamine del gruppo B, aminoacidi essenziali e shiitake cancro della prostata altri micronutrienti.

Sembra che agisca anche direttamente sulle cellule tumorali provocandone la morte. Per queste sue importanti proprietà, il letinano in Giappone è considerato un farmaco terapeutico, shiitake cancro della prostata oggi è spesso prescritto come farmaco naturale antitumorale.

Negli anni 60 in Giappone, durante gli studi sulla prevalenza dei tumori in questo territorio, scoprirono che, in due zone in altura, la percentuale di tumori era bassisima, quasi inesistente. Da allora sono state condotte ricerche sulle proprietà di questo fungo, scoprendo che il letinano era l'elemento responsabile dell'azione contro le cellule cancerogene.

Cresce ad altezze elevate negli altopiani del Tibet; questa forma selvatica raggiunge dei prezzi esorbitanti, tanto da arrivare a costare dai ai dollari al chilo. Chiaramente il Cordyceps che troviamo nelle shiitake cancro della prostata arriva da colture biologiche, altrimenti sarebbe un rimedio riservato a pochi fortunati.

Auricularia auricula-judae. Ha un sapore dolce e un odore impercettibile. Ha interessanti proprietà medicinali ed è stato utilizzato per centinaia di anni come rimedio tradizionale popolare. Shiitake cancro della prostata i funghi utilizzati a scopo terapeutico dovranno essere coltivati shiitake cancro della prostata terreni biologici accuratamente controllati. Il fungo è controindicato in donne in gravidanza o in coloro che ricercano shiitake cancro della prostata gravidanza. Inoltre i pazienti che assumono anticoagulanti o antiaggreganti vanno assolutamente monitorati.

La tradizione dice che questo sia il suo nome perché in tempi antichi coloro che trovavano il fungo danzavano allegramente finché non potevano scambiarlo con argento dello stesso peso.

Bloccando questo enzima, si crea un accumulo di Metylglyoxal che ha un effetto citotossico in particolare sulle cellule neoplastiche, che usano principalmente la shiitake cancro della prostata della glicolisi anaerobica per produrre energia.

Studi su topi hanno dimostrato che il Maitake riduce la pressione sanguigna senza alterare i livelli di HDL plasmatico. Questo farebbe ben sperare in un eventuale suo utilizzo in futuro come anti-ipertensivo naturale. Si trova facilmente in terreni ricchi di materia organica in decomposizione e di materiale calcereo. Il Coprinus, oltre che essere gustoso dal punto di vista culinario, è anche ottimo dal punto di vista nutrizionale, presenta tutti gli aminoacidi essenziali ed è molto ricco di minerali; di particolare importanza è la presenza di vanadio.

In Brasile è chiamato Cogumelo Do Sol. Shiitake cancro della prostata anche al suo alto contenuto di acido linolenico, permette di ridurre il livello ematico di colesterolo. È striato da bande di colore marrone digradanti da tonalità scure a quelle più chiare, che si alternano a fasce arancio, blu, bianche e marrone rossiccio.

Viene shiitake cancro della prostata da solo o in associazione con altri antineoplastici. Via Giulini, 7 - Legnano MI. Powered by Italiaonline — Paginegialle.